giovedì 1 aprile 2010

Carciofini sott'olio


I carciofini sott'olio sono una vera golosità da preparare in primavera. Infatti è solo in questo periodo che si trovano i carciofini piccoli, che sono più teneri ed anche più facilmente conservabili in vaso.
Spesso le persone sono un po' perplesse a mettersi a fare le conserve in casa, perché temono di non essere capaci di farlo, che la conservazione non avvenga correttamente, di fare tanta fatica per poi buttare tutto o peggio. Ma non è una cosa difficile, ma è bene farla correttamente per non esporsi a rischi.
La tecnica di conservazione sott'olio, ha lo scopo di isolare gli alimenti dal contatto con l'aria: in questo modo si impedisce la proliferazione dei batteri aerobi, cioè quelli che si sviluppano con l'apporto di ossigeno. I batteri anaerobi, ad esempio il botulino, invece, non sono inibiti dalla presenza dell'olio. Inoltre l'olio, non toglie l'acqua agli alimenti come fanno, sale e zucchero, ed è proprio nella parte acquosa che i batteri si sviluppano, perciò prima mettere un alimento sott'olio, va cotto o messo sotto sale. Bisogna poi creare un ambiente acido (PH < 4,5) perché i prodotti sott'olio si conservino correttamente.
Tutto questo, sembra molto complicato, ma in realtà non lo è. Allora vediamo come fare.

Ingredienti

 Allora vediamo come fare.
  • Carciofini piccoli
  • 1 l di aceto di vino
  • 1 l di vino bianco
  • succo di limone q.b.
  • sale q.b.
  • pepe in grani
  • Aglietto fresco o spicchi d'aglio secco (almeno uno spicchio per vasetto)
  • Foglie d'alloro (almeno 2 per vasetto)
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • peperoncini (optionali, utili per ottenere un gusto leggermente piccante)
Nota: i carciofini vengono cotti un po' alla volta, quindi questa quantità di liquido può servire a farne davvero molti. Ne ho fatti circa 2 kg, ma mi è avanzato un sacco di liquido. La settimana prossima ne farò altri, quindi il liquido lo conserverò in una bottiglia di vetro in frigo.

Preparazione

Pulire i carciofi dalle foglie esterne più dure, tagliare i gambi e mondare bene il fondo e metterli a bagno con acqua e succo di limone. Lavarli bene e farli cuocere nel composto di vino e aceto, leggermente salato, per 2 minuti.
Inserire velocemente anche il pepe in grani, l'aglio, l'alloro. Scolare bene i carciofi, scolarli e farli asciugare, ben distesi su un canovaccio e coperti da un telino di cotone. Fare lo stesso per il pepe, l'aglio o le erbe aromatiche. Per asciugarli bene, a seconda della temperatura esterna ci vorrà da una notte, a 24 ore.
Sterilizzare in acqua bollente dei barattoli a chiusura ermetica e farli asciugare bene, capovolti su un telo.
Quando i carciofini saranno asciutti, sistemarli nei vasetti incastrandoli per bene per lasciare minori spazi vuoti possibile, aggiungere gli aromi e coprire tutto con olio extra vergine di oliva. Lasciar riposare i vasi in un luogo buio e asciutto per almeno un mese prima di gustarli.
Per maggior sicurezza i vasetti possono essere pastorizzati. Tutti i dettagli per la conservazione delle verdure sott'olio li trovate qui.


8 commenti:

  1. anch'io li preparo così !!!
    Già fatti per l'antipastino del pranzo di Pasqua!!
    Siamo proprio brave!!
    bacibaci e serena Pasqua!!!

    RispondiElimina
  2. Sei proprio bravissima!! Questo vasetto è una meraviglia!!! Proverò a farli anch'io!!!Baci.

    RispondiElimina
  3. Ma che buoniiiii!!!!
    Brava Sabrina, sono una vera tentazione!!!

    ;)

    RispondiElimina
  4. sei stata bravissima!
    io li magerei tutti!!
    tanti auguri..

    RispondiElimina
  5. eh beh...latito perchè sono una donna in carriera :D ma le tue ricette anch se non commento non me le perdo!!! proprio mai! complimenti per questi carciofini! io li adoro :D un bacionissimo

    RispondiElimina
  6. Buoni i carciofi sott'olio!!! li adoro!!! ne approfitto per augurarti buona Pasqua, un bacio

    RispondiElimina
  7. Ciao Annaferna,
    che siamo brave ce lo diciamo da sole così siamo a posto!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione e Buona Pasqua

    Ciao Manuela,
    prova a farli...sono facili e buonissimi...
    Tantissimi auguri per la Pasqua

    Ciao Laura,
    grazie per i complimenti e Buona Pasqua

    Ciao Alem,
    naturalmente ancora non li abbiamo assaggiati... ma appena apriamo un barattolo...evaporano tutti i carciofini...un bacione e Buona Pasqua

    Ciao Roberta,
    come hai visto nell'ultimo periodo sono stata latitante anch'io... di lavoro faccio l'imprenditore e queste leccornie a volte sono un po' faticose, ma mi diverto tanto...
    Sono felice che ti piacciano le mie ricette e che tu mi segua con tutta questa passione...quando puoi scrivi...quando non puoi, non importa...adesso so che ci sei anche tu! Un abbraccio e Buona Pasqua

    Ciao Luciana,
    anche per me i carciofi sott'olio sono una delizia... un bacione di Buona Pasqua

    RispondiElimina
  8. I carciofi sott'olio sono irresistibili, un vasetto a casa nostra dura 10 minuti! L'idea ci alletta anche perchè finalmente in giro ci sono dei bei carciofi. Noi abbiamo messo sott'olio e peperoncini la feta, altra passione, ora prendiamo spunto da te!
    Baciotti ed ancora auguri
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina